Equilibrio di genere degli eurodeputati: 2019

Il 26 maggio 2019 il Parlamento europeo pubblicherà i risultati delle elezioni europee 2019 per ciascun paese e una proiezione della propria composizione. Nel pieno rispetto delle leggi elettorali nazionali, il contraente del Parlamento, Kantar, realizzerà proiezioni dei seggi a livello di UE e nazionale. La panoramica europea fornirà una prima proiezione globale con dati complessivi per i gruppi politici basandosi sulla struttura del Parlamento uscente. Man mano che si concluderanno le votazioni negli Stati membri, saranno visualizzati i dati disponibili. La proiezione verrà aggiornata fino a quando tutti gli Stati membri avranno concluso le votazioni e le autorità elettorali nazionali avranno pubblicato i risultati definitivi.

Inoltre, nelle prime ore della serata del 26 maggio, per i paesi in cui le votazioni saranno già concluse, le pagine nazionali presenteranno i risultati elettorali per partiti nazionali e per gruppi politici, la ripartizione dei partiti nazionali e dei gruppi politici in percentuale e in seggi, nonché i dati sull'affluenza annunciati dalle autorità elettorali nazionali. Le pagine nazionali saranno aggiunte e aggiornate man mano che si concluderanno le votazioni negli Stati membri dell'UE.

Che cos'è una proiezione? La proiezione del Parlamento europeo è una stima della sua composizione risultante dalle elezioni. Dato che nei diversi paesi dell'UE si vota in momenti diversi, ogni proiezione nella notte delle elezioni si baserà su una combinazione dei dati a disposizione, che includono sia i dati elettorali non ufficiali, come gli exit poll o le stime pubblicate negli Stati membri, sia i risultati elettorali nazionali ufficiali. I dati per ciascuno Stato membro, a prescindere dalla categoria, saranno pubblicati solo una volta concluse le votazioni in quello Stato. Kantar, il contraente del Parlamento per le elezioni, assegnerà i risultati nazionali agli attuali gruppi politici sulla base della legge elettorale di ogni paese, realizzando una proiezione della ripartizione completa dei seggi nel Parlamento europeo. Poiché la futura composizione del Parlamento eletto e dei suoi gruppi politici non può essere prevista prima della sua sessione costitutiva che si terrà nel luglio 2019, la proiezione della composizione del Parlamento si basa sulla struttura del Parlamento uscente.

Che cosa significa 'altri'?La proiezione della composizione del Parlamento si basa sulla struttura del Parlamento uscente e sui suoi gruppi politici, senza per questo pregiudicare la composizione del prossimo Parlamento risultante dalla sessione costitutiva del luglio 2019. I partiti nazionali attualmente rappresentanti in Parlamento saranno inseriti nello stesso gruppo politico di cui fanno parte nel Parlamento uscente. I partiti nazionali che attualmente non sono rappresentati nel Parlamento europeo ma che sono già membri di un partito politico europeo riconosciuto saranno inseriti nel gruppo politico cui è affiliato tale partito politico europeo. I partiti nazionali che attualmente non sono rappresentati nel Parlamento europeo e che non sono affiliati ufficialmente a un partito politico europeo riconosciuto sono classificati nella categoria 'altri', senza che ciò pregiudichi il loro orientamento politico. I cambiamenti dell'attribuzione di un partito nazionale a un gruppo politico (o il passaggio dalla categoria 'altri' a un gruppo politico) saranno effettuati solo dopo che i servizi del Parlamento avranno ricevuto una conferma scritta. Poiché non è possibile prevedere a quali gruppi si affilieranno tali partiti, questa categoria è suddivisa equamente tra la destra e la sinistra dell'emiciclo nella rappresentazione grafica della proiezione complessiva dei seggi.


Scopri il funzionamento delle elezioni europee
Scarica e condividi
Scarica questo grafico